USA: il DOC annuncia dazi finali sulle importazioni di tubi saldati di grande diametro da Cina e India

venerdì, 09 novembre 2018 12:58:19 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il Dipartimento del Commercio statunitense (DOC) ha annunciato conclusioni definitive affermative a seguito delle indagini sui dazi antidumping e compensativi sulle importazioni di tubi saldati di grande diametro provenienti dalla Cina e dall’India, constatando che gli esportatori di questi paesi hanno venduto i prodotti in questione ad un prezzo inferiore rispetto al valore equo negli Stati Uniti a tassi del 132,63% per la Cina e del 50,55% per l’India. Il DOC ha inoltre determinato che gli esportatori hanno ricevuto sovvenzioni compensabili rispettivamente del 198,49% e del 541,15%.

Nel 2017, le importazioni di tubi saldati di grande diametro dalla Cina e dall’India sono state valutate rispettivamente in 29,2 milioni di dollari e 294,7 milioni di dollari.

I richiedenti la procedura sono stati American Cast Iron Pipe Company (Birmingham, Alabama), Berg Steel Pipe Corp. (Panama City, Florida), Berg Spiral Pipe Corp., Dura-Bond Industries (Steelton, Pennsylvania), Skyline Steel (Parsippany, New Jersey) e Stupp Corporation (Baton Rouge, Louisiana).

La US International Trade Commission (ITC) è chiamata a fornire una sua decisione definitiva il 20 dicembre 2018. Se questa sarà affermativa, il DOC applicherà dazi antidumping e compensativi; se sarà negativa, le indagini saranno chiuse e non saranno applicate alcune tariffe.


Ultimi articoli collegati

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi