Usa: export di lamiere in coils in calo a settembre

mercoledì, 16 novembre 2022 09:56:00 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, le esportazioni statunitensi di lamiere in coils sono ammontate a 29.240 tonnellate nel mese di settembre 2022, registrando un calo del 37,8% rispetto ad agosto e del 28,3% rispetto a settembre 2021. In termini di valore, le stesse esportazioni sono ammontate a 31,2 milioni di dollari a settembre, rispetto ai 44,8 milioni di dollari del mese precedente e ai 49,6 milioni di dollari di settembre 2021.

La destinazione principale è stata il Messico: 18.814 tonnellate, rispetto alle 32.449 tonnellate di agosto e alle 29.665 tonnellate di settembre 2021. Altra destinazione di rilievo è stata il Canada, con 9.992 tonnellate. Nessun altro paese ha ricevuto lamiere in coils dagli Stati Uniti per volumi superiori alle 1.000 tonnellate nel mese di settembre 2022.


Articolo precedente

Cina: in aumento le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

07 feb | Notizie

Cina: stabili i prezzi export della lamiera, in calo il mercato locale

06 feb | Piani e bramme

Cina, in aumento i prezzi export della lamiera

30 gen | Piani e bramme

Giappone: in calo l’export di acciaio nel 2022

30 gen | Notizie

La Turchia aumenta i dazi all’importazione per i prodotti piani in acciaio

30 gen | Notizie

Giappone, in calo la produzione di acciaio grezzo a dicembre

23 gen | Notizie

Cina, fogli e lamiere: esportazioni in calo del 4,5% nel 2022

20 gen | Notizie

Cina, lamiere: prezzi export ancora in aumento prima delle festività

16 gen | Piani e bramme

Stati Uniti, lamiere in coils: import in aumento a novembre

12 gen | Notizie

Stati Uniti, lamiera tagliata: export in aumento a novembre

12 gen | Notizie