Usa: export di coils a caldo in aumento a novembre

venerdì, 14 gennaio 2022 12:03:20 (GMT+3)   |   San Diego
       

Nel mese di novembre 2021 le esportazioni dagli Stati Uniti di fogli laminati a caldo sono state pari a 66.958 tonnellate, in aumento dell'11,4% rispetto a ottobre e dell'11,7% rispetto a novembre 2020. In termini di valore, le esportazioni di HRC sono ammontate a 57,4 milioni di dollari a novembre, contro i 53,8 milioni di ottobre e i 46,5 milioni di novembre 2020.

Sempre a novembre, la maggior parte degli HRC è stata esportata verso il Messico (40.250 tonnellate, rispetto alle 37.922 tonnellate di ottobre ed alle 48.280 tonnellate di novembre 2020). Altra destinazione di rilievo è stata il Canada con 25.967 tonnellate ricevute. Non ci sono altre destinazioni che in novembre abbiano ricevuto dagli USA oltre 1.000 tonnellate di HRC.

Fonte: Dipartimento del Commercio Usa


Articolo precedente

Coils a caldo, Europa: stop al calo dei prezzi, in aumento le offerte import

01 dic | Piani e bramme

Giappone: esportazioni di acciaio in calo nel periodo gennaio-ottobre

01 dic | Notizie

Cina, laminati a caldo: offerte export in aumento per via dei future più forti, domanda problematica

29 nov | Piani e bramme

Giappone, coils a caldo: gli esportatori continuano a tagliare i prezzi

29 nov | Piani e bramme

Vietnam: continuano ad aumentare le assegnazioni all’esportazione di HRC

29 nov | Piani e bramme

India, export coils a caldo: vendite in aumento, prezzi più bassi rispetto alla scorsa settimana

29 nov | Piani e bramme

Coils a caldo: aumentano i prezzi dell’export brasiliano

29 nov | Piani e bramme

Cina, lamiera: stabili i prezzi export, in un range limitato i prezzi locali

28 nov | Piani e bramme

Coils a caldo: gli esportatori indiani puntano a prezzi più alti, mood migliore

25 nov | Piani e bramme

Sudest asiatico: acciaierie attive nell’export di bramme, l’import si concentra su altre fonti

24 nov | Piani e bramme