USA: export di barre laminate a caldo in calo a settembre

giovedì, 19 novembre 2020 17:34:55 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati ufficiali, nel mese di settembre le esportazioni dagli USA di barre laminate a caldo sono ammontate a 24.749 tonnellate, volume in crescita del 21,8% rispetto ad agosto ma in calo dell'1,2% rispetto a settembre 2019. In termini di valore, le stesse esportazioni sono ammontate a 25,8 milioni di dollari, rispetto ai 22,1 milioni del mese precedente e ai 32,1 milioni dello stesso mese dell'anno precedente.   

La maggior parte delle esportazioni ha raggiunto il Messico: 12.304 tonnellate, rispetto alle 9.839 tonnellate di agosto e alle 11.717 tonnellate di settembre 2019. Altra destinazione di rilievo è stata il Canada con 11.672 tonnellate. 


Ultimi articoli collegati

USA: importazioni di vergella trafilata in calo a luglio

USA: importazioni di OCTG a +5,4% a luglio

USA: importazioni di zincati a caldo in aumento a luglio

USA: esportazioni di filo trafilato in calo a giugno

USA: l'Italia tra i principali esportatori di barre finite a freddo a giugno