USA: export di barre finite a freddo in crescita a gennaio

venerdì, 26 marzo 2021 18:53:43 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati forniti dal Dipartimento del Commercio statunitense (DOC), nel mese di gennaio le esportazioni di barre finite a freddo negli USA si sono attestate a 8.581 tonnellate, dato in crescita dell'11,6% su base mensile e dello 0,9% su base annua.

Gli Stati Uniti hanno esportato la maggior parte delle barre finite a freddo in Canada, per un totale di 4.429 tonnellate, rispetto alle 3.649 tonnellate di dicembre e alle 3.654 tonnellate di gennaio 2020. Altra destinazione di rilievo è stata il Messico con 3.514 tonnellate.


Articolo precedente

USA, importazioni di coils a freddo in crescita a maggio

04 lug | Notizie

USA, importazioni di coils a caldo in crescita a maggio

01 lug | Notizie

Usa, importazioni di bramme in calo a maggio

30 giu | Notizie

Usa: export di OCTG a -7,5% ad aprile

29 giu | Notizie

Usa: importazioni di zincati a caldo in calo a maggio

29 giu | Notizie

Tondo: ancora in calo i prezzi all’importazione negli Usa

29 giu | Lunghi e billette

Usa: importazioni di acciaio in aumento a maggio

28 giu | Notizie

Usa: export di barre finite a freddo in calo ad aprile

28 giu | Notizie

Usa, export banda stagnata in aumento ad aprile

27 giu | Notizie

Tubolari strutturali: esportazioni in calo negli Usa ad aprile

24 giu | Notizie