Usa: export di barre finite a freddo in calo ad aprile

martedì, 28 giugno 2022 10:54:56 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati forniti dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti (DOC), nel mese di aprile le esportazioni statunitensi di barre finite a freddo negli Usa si sono attestate a 13.474 tonnellate, dato in calo del 13,3% su base mensile, ma in aumento del 20,9% su base annua. In termini di valore, le esportazioni sono ammontate a 28,4 milioni di dollari ad aprile, rispetto ai 30,5 milioni di dollari del mese precedente e ai 25,0 milioni di dollari dello stesso mese del 2021.

Gli Stati Uniti hanno esportato la maggior parte delle barre finite a freddo in Canada, per un totale di 8.411 tonnellate, rispetto alle 8.232 tonnellate di marzo e alle 5.253 tonnellate di aprile 2021. Tra le altre destinazioni di rilievo figura il Messico, con 4.056 tonnellate. Nessun altro paese ha ricevuto barre finite a freddo dagli Stati Uniti in volumi superiori alle 1.000 tonnellate nel mese di aprile.


Articolo precedente

Francia: import/export in aumento nel periodo gennaio-novembre

07 feb | Notizie

Cina: in aumento le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

07 feb | Notizie

Stati Uniti: in aumento le importazioni di tondo a dicembre

06 feb | Lunghi e billette

Europa Meridionale, lunghi: mercato locale ancora in difficoltà, le offerte import diventano più interessanti

03 feb | Lunghi e billette

Laminati mercantili: in crescita i prezzi export dalla Turchia

03 feb | Lunghi e billette

Romania: i prezzi locali dei lunghi si indeboliscono

03 feb | Lunghi e billette

Il Brasile importerà più tondo dalla Turchia

02 feb | Notizie

Turchia, prodotti lunghi: costi energetici più bassi, ma aumentano i prezzi import del rottame

02 feb | Lunghi e billette

Le acciaierie indiane frenano le esportazioni di billette

01 feb | Lunghi e billette

Cina: produzione di tondo in calo nel 2022

01 feb | Notizie