USA: esportazioni di coils laminati a freddo in aumento ad agosto

lunedì, 15 ottobre 2018 10:00:58 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati forniti dal Dipartimento del Commercio americano, le esportazioni statunitensi di coils laminati a freddo sono ammontate a 47.921 tonnellate ad agosto, dato in aumento del 16,5% rispetto a luglio ma in calo del 15,1% rispetto ad agosto 2017. Queste esportazioni hanno generato un valore pari a 56,3 milioni di dollari ad agosto, rispetto ai 45,9 milioni di dollari del mese precedente e ai 59,2 milioni di dollari di agosto 2017.

Nel mese in questione, gli Stati Uniti hanno spedito la maggior parte dei coils laminati a freddo in Messico: in totale 27.791 tonnellate, rispetto alle 27.578 tonnellate di luglio e alle 35.171 tonnellate di agosto 2017. Altra destinazione di rilievo è stata il Canada con 18.744 tonnellate. Non ci sono state altre destinazioni significative (1.000 tonnellate o più) per le esportazioni di coils a freddo da parte degli USA in agosto.


Ultimi articoli collegati

Import statunitense di acciaio in calo del 17,3% nel 2019

USA: mercato degli OCTG in lieve ribasso, negative le previsioni sul prezzo del petrolio

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana

USA: prezzi degli zincati a caldo invariati ma potrebbero calare a febbraio