USA: esportazioni di barre finite a freddo in calo nel mese di settembre

mercoledì, 28 novembre 2018 11:16:04 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati rilasciati dal Dipartimento del commercio statunitense (DOC), nel mese di settembre le esportazioni di barre finite a freddo dagli USA si sono attestate a 7.236 tonnellate, in calo del 16,8% su base mensile e del 23,0% su base annua. Il valore di tali esportazioni ha raggiunto i 16,3 milioni di dollari a settembre, rispetto ai 19,3 milioni di dollari di agosto e ai 20,1 milioni di dollari di settembre 2017.

La maggior parte delle barre finite a freddo sono state esportate in Canada con 3.080 tonnellate, rispetto alle 4.118 tonnellate di agosto ed alle 6.276 tonnellate di settembre 2017. Altra destinazione di rilievo è stata il Messico con 3.042 tonnellate. Non ci sono altre destinazioni che abbiano ricevuto oltre 1.000 tonnellate di barre finite a freddo dagli USA nel mese di settembre.


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia