USA: dipartimento della salute della Pennsylvania ordina a US Steel di ridurre le emissioni

venerdì, 01 marzo 2019 11:27:12 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il dipartimento della salute della Pennsylvania ha ordinato a US Steel di interrompere “le ripetute e continue violazioni” degli standard federali sull’anidride solforosa presso i suoi tre impianti di Mon Valley Works, dopo che un’esplosione verificatasi il 24 dicembre 2018 ha disattivato i controlli antinquinamento presso Clairton Coke Works.

Secondo quanto riportato dai media locali, l’ordinanza del dipartimento della salute obbliga la società a presentare entro cinque giorni un piano per ridurre le emissioni e l'uso di gas di cokeria che le causa. I tre impianti in questione sono Clairton Coke Works, Edgar Thomson Plant e Irvin Steel Mill.

L’ordinanza suggerisce diverse opzioni per ridurre le eccessive emissioni di anidride solforosa, tra cui l'estensione dei tempi del processo di cokefazione, la riduzione della quantità di carbone in ogni forno e l’arresto delle batterie di forni a coke più inquinanti. US Steel sarà inoltre tenuta a fornire dati settimanali che dimostrino la conformità agli standard.

Secondo il dipartimento della salute, saranno applicate sanzioni civili nei confronti di US Steel per il le violazioni federali riguardanti il permesso e l'inquinamento in relazione all’incendio di dicembre e alle sue conseguenze, una volta che i lavori di riparazione saranno stati completati presso lo stabilimento Clairton Coke Works.


Ultimi articoli collegati

Export USA di filo trafilato in crescita a marzo 

USA: prezzi degli zincati a caldo stabili da inizio maggio

In crescita l'export statunitense di OCTG tra febbraio e marzo

USA: produttori di acciai piani annunciano un nuovo aumento di prezzo

USA: tre produttori di piani annunciano aumenti di prezzo