USA: dazi provvisori su blocchi in acciaio forgiato provenienti da Italia e altri tre paesi

giovedì, 21 maggio 2020 12:14:08 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti (DOC) ha comunicato i risultati provvisori dell'indagine sul dazio compensativo applicabile alle importazioni di blocchi terminali in acciaio forgiato provenienti da Italia, Cina, Germania e India. Gli esportatori di questi paesi avrebbero ricevuto sussidi compensabili a tassi che variano tra il 3,05% e il 43,75% (Italia), tra il 16,18% e il 138,53% (Cina), tra il 5,25% e il 10,04% (Germania) e pari al 4,69% (India).

Il DOC incaricherà la US Customs and Border Protection (CBP) di raccogliere depositi in contanti dagli importatori di blocchi terminali in acciaio forgiato sulla base delle suddette aliquote.

I richiedenti l'indagine sono stati FEB Fair Trade Coalition (Cleveland), Ellwood City Forge Company, Ellwood Quality Steels Company, Ellwood National Steel Company (Ellwood City, Pennsylvania) e A. Finkl & Sons (Chicago). Questi hanno stimato che le importazioni nel 2018 di blocchi terminali in acciaio forgiato provenienti da Italia, Cina, Germania, India siamo ammontate in valore rispettivamente a circa 17,8 milioni, 23,3 milioni, 44,4 milioni e 46,4 milioni di dollari.

Il DOC ha fissato la data di annuncio dei risultati definitivi dell'indagine entro il 30 settembre 2020. Se le determinazioni saranno affermative, la US International Trade Commission (ITC) si esprimerà in modo definitivo sui dazi entro il 14 novembre 2020.


Ultimi articoli collegati

USA: restano in vigore i dazi antidumping e antisussidi sugli OCTG da cinque paesi

DOC USA pubblica risultati definitivi della revisione sulla vergella messicana

DOC USA prevede rinnovo dazi per PC strand proveniente da sei paesi

USA: in arrivo dazi sulle graffette importate dalla Cina

USA: Corte Suprema respinge contestazione dell'AIIS contro la Sezione 232