USA: confermato il dazio sui tubi per condotte tubi per condotte saldati dalla Corea del Sud

lunedì, 30 novembre 2020 12:43:18 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il Dipartimento del Commercio (DOC) statunitense ha annunciato i risultati definitivi del riesame amministrativo dei dazi antidumping sull'import di tubi per condotte (line pipe) saldati provenienti dalla Corea del Sud  

Il DOC ha riscontrato che i produttori/esportatori sudcoreani hanno venduto il materiale ad un valore inferiore a quello equo nel periodo del riesame, ossia tra il 1° dicembre 2017 e il 30 novembre 2018, e ha determinato margini di dumping medi pari al 9,33% per SeAH Steel Corporation e al 15,07% per Nexteel Co. Ltd. Il dazio è applicabile da oggi 30 novembre. 

I prodotti in oggetto sono attualmente classificati con i codici tariffari 7305.11.1030, 7305.11.1060, 7305.11.5000, 7305.12.1030, 7305.12.1060, 7305.12.5000, 7305.19.1030, 7305.19.5000, 7306.19.1010, 7306.19.1050, 7306.19.5110 e 7306.19.5150. 


Ultimi articoli collegati

Import di tubi per condotte in calo negli USA a novembre

IREPAS: prezzi dei lunghi sostenuti dalla carenza d'offerta

Turchia apre indagine sull'import di coils a caldo da UE e Corea del Sud

Produzione statunitense di minerale ferroso in crescita a ottobre

Acciaio, produzione mondiale in aumento a novembre