Usa, coils a freddo: import in aumento a ottobre

martedì, 06 dicembre 2022 10:10:28 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati preliminari diffusi dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, nel mese di ottobre le importazioni statunitensi di coils laminati a freddo (CRC) sono ammontate a 129.098 tonnellate, registrando un aumento del 25,5% rispetto a settembre e del 17,8% rispetto ai livelli di ottobre 2021. In termini di valore, le stesse importazioni di CRC sono ammontate a 163,1 milioni di dollari, rispetto ai 146,8 milioni di dollari di settembre e ai 181,7 milioni di dollari di ottobre 2021.

La maggior parte di CRC è stata importata dal Canada: 44.707 tonnellate, rispetto alle 43.821 tonnellate di settembre e alle 42.501 tonnellate di ottobre 2021. Altre fonti di rilievo sono state: Messico con 19.715 t, Australia con 13.077 t, Regno Unito con 8.568 t e Corea del Sud con 7.053 t.


Articolo precedente

Cina: in aumento le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

07 feb | Notizie

Stati Uniti, coils a freddo: in calo l’import a dicembre

03 feb | Notizie

Indonesia: presentato un reclamo all’OMC contro i dazi antidumping e compensativi sul CRC inox dell’UE

01 feb | Notizie

In aumento la produzione cinese di coils a caldo nel 2022

31 gen | Notizie

Giappone: in calo l’export di acciaio nel 2022

30 gen | Notizie

La Turchia aumenta i dazi all’importazione per i prodotti piani in acciaio

30 gen | Notizie

Romania, piani: mercato ancora influenzato dalle prospettive positive di UE e Asia

27 gen | Piani e bramme

Turchia, coils laminati a freddo: import in calo nel periodo gennaio-novembre

24 gen | Notizie

Brasile, coils laminati a freddo: offerte import di nuovo in aumento

24 gen | Piani e bramme

Cina, coils a freddo: i prezzi export non si muovono molto in vista delle festività, buone prospettive

19 gen | Piani e bramme