USA: cala l’export di coils a caldo nel mese di novembre

venerdì, 15 febbraio 2019 11:31:06 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo gli ultimi dati sulle esportazioni rilasciati dal Dipartimento del Commercio americano, le esportazioni statunitensi di coils laminati a caldo (HRC) sono ammontate a 43.094 tonnellate a novembre, facendo registrare un calo del 14,3% rispetto a ottobre e un calo del 41,9% rispetto ai livelli di novembre 2017. Queste esportazioni hanno generato un valore pari a 40,8 milioni di dollari a novembre, rispetto ai 47,6 milioni di dollari del mese precedente e ai 69,6 milioni di dollari di novembre 2017.

Sempre a novembre, la destinazione principale degli HRC esportati dagli USA è stata il Messico con 31.819 tonnellate, contro le 35.387 tonnellate di ottobre e le 54.189 tonnellate di novembre 2017. Altre destinazioni di rilievo sono state il Canada, con 9.566 tonnellate, e il Bangladesh, con 1.006 tonnellate. Non ci sono state altre destinazioni significative (1.000 tonnellate o più) per le esportazioni di HRC da parte degli USA in novembre.


Ultimi articoli collegati

Stabili i prezzi dei coils a caldo negli USA

Esportazioni statunitensi di coils a freddo in calo a febbraio

USA: import di lamiera tagliata a misura in crescita tra febbraio e marzo

Export statunitense di coils a caldo in crescita a marzo

Chiusura definitiva per l'acciaieria Dearborn di AK Steel