USA: avviata un'indagine sull'import di graffette in acciaio da Cina, Corea e Taiwan

lunedì, 01 luglio 2019 16:22:22 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il Dipartimento del Commercio USA (DOC) ha comunicato di aver avviato un'indagine antidumping e un'indagine anti-sussidi per stabilire se le importazioni di determinate graffette in acciaio con provenienza Cina, Corea e Taiwan sono oggetto di dumping e se i produttori cinesi ricevono sovvenzioni sleali.

Le inchieste sono partite in seguito alla richiesta presentata da Kyocera Senco Industrial Tools, Inc. (Cincinnati, Ohio).

Questi i presunti margini di dumping:

Cina – dal 119,37% al 122,55%

Corea – dal 10,23% al 14,25%

Taiwan – 47,60%

Per la Cina sono stati riscontrati 27 programmi di sovvenzioni, tra cui cinque di prestiti preferenziali e tassi d’interesse, due di crediti all’esportazione, cinque imposte sul reddito e altri programmi di sussidi diretti, quattro di imposte indirette, sei di sussidi e cinque programmi per una remunerazione meno che adeguata.

Se il DOC dovesse stabilire che i prodotti in questione sono soggetti a dumping e/o sono sovvenzionati illegalmente, o se l’International Trade Commission (ITC) dovesse constatare che rappresentano una minaccia verso l’industria statunitense, saranno imposti dazi nella misura del dumping e/o delle sovvenzioni sleali riscontrate.

Nel 2018, le importazioni di graffette in acciaio da Cina, Corea e Taiwan hanno raggiunto un valore stimato rispettivamente di 88,8 milioni di dollari, 6,9 milioni di dollari e 5,1 milioni di dollari.

La US International Trade Commission (ITC) è chiamata a presentare una decisione preliminare entro il 22 luglio 2019. Se l’ITC verificherà l’esistenza di danni o la minaccia di danni, l’indagine del DOC proseguirà, con le determinazioni preliminari sui dazi compensativi previste per il 30 agosto 2019 e le determinazioni preliminari antidumping programmate per il 13 novembre 2019 (a meno che tali scadenze non vengano posticipate).

Le decisioni finali del DOC sono attese per il 13 novembre 2019 nel caso dell’indagine sui dazi compensativi e per il 27 gennaio 2020 nel caso dell’indagine antidumping. Le date potrebbero essere posticipate.


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia