USA: alzati i dazi compensativi sull'import di tondo turco

martedì, 23 luglio 2019 09:30:22 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il Dipartimento del Commercio statunitense (DOC) ha comunicato i risultati definitivi del riesame sul dazio compensativo applicato alle importazioni di tondo dalla Turchia.

Il DOC non ha avviato il riesame su DufEnergy, Duferco, Ekinciler e Habas in quanto queste società non hanno presentato tempestivamente le certificazioni di spedizione relativamente al periodo di indagine, ossia l’intero 2016.

I fornitori turchi Colakoglu, Icdas e Kaptan, ai quali nel 2015 era stata assegnata un’aliquota minima dopo un riesame amministrativo, si sono visti assegnare dazi più alti.

Di seguito sono elencati i dazi compensativi aggiornati:

Società

Aliquota (19.07.2019)

Aliquota (13.04.2018)

Icdas Celik Enerji Tersane ve Ulasim Sanayi A.S. e affiliate

2,76%

0,02%

Kaptan Demir Celik Endustrisi ve Ticaret A.S., Kaptan Metal Dis Ticaret ve Nakliyat A.S. e affiliate

0,22% (de minimis)

0,02%

Colakoglu Dis Ticaret A.S., Colakoglu Metalurji A.S. e affiliate

1,82%

0,18%

Acemar International Limited

2,29%

1,25%

Agir Haddecilik A.S.

2,29%

n.d.

As Gaz Sinai ve Tibbi Gazlar A.S.

2,29%

1,25%

Asil Celik Sanayi ve Ticaret A.S.

2,29%

1,25%

Ege Celik Endustrisi Sanayi ve Ticaret A.S.

2,29%

1,25%

Izmir Demir Celik Sanayi A.S.

2,29%

1,25%

Kocaer Haddecilik Sanayi Ve Ticar L

2,29%

1,25%

Mettech Metalurji Madencilik Muhendislik Uretim Danismanlik ve Ticaret Limited Sirketi

2,29%

1,25%

MMZ Onur Boru Profil A.S.

2,29%

1,25%

Ozkan Demir Celik Sanayi A.S.

2,29%

1,25%

Wilmar Europe Trading BV

2,29%

1,25%


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia