US Steel, rating declassato da “neutral” a “underperform”

mercoledì, 10 aprile 2019 11:49:50 (GMT+3)   |   San Diego
       

Questa settimana Credit Suisse ha declassato US Steel facendo passare il rating da “neutral” a “underperform”, citando gli effetti dei dazi sulle importazioni relativi all’Articolo 232 ed il futuro “sheet Tsunami”, ossia una futura ondata di nuova capacità produttiva degli USA di acciaio a basso costo prevista per i prossimi anni e che gli analisti prevedono porterà ad un calo degli HRC a livello di 610 $/t entro il 2022.

Dopo l’annuncio del declassamento le azioni di US Steel sono calate del 4,7% a 18,82 $ per azione.

 

Ultimi articoli collegati

Crescono le esportazioni di rottame dagli USA tra aprile e maggio

USA: scarsa domanda di vergella, prezzi vulnerabili

USA: import di banda stagnata in crescita a maggio

DOC USA prevede rinnovo dazi per PC strand proveniente da sei paesi

US Steel verso il riavvio di un altoforno nell'Indiana