Ue, industrie ad alta intensità energetica: slegare i prezzi dell’elettricità da quelli del gas naturale

venerdì, 30 settembre 2022 16:42:21 (GMT+3)   |   Istanbul
       

L’Associazione dei produttori siderurgici europei, EUROFER, ha pubblicato una dichiarazione congiunta delle industrie ad alta intensità energetica dell’Ue in vista della riunione straordinaria del Consiglio Energia in programma oggi, 30 settembre.

Secondo la lettera, le industrie citate accolgono con favore gli sforzi intrapresi dagli Stati membri per risolvere la crisi energetica nell’Unione. Tuttavia, hanno sottolineato la necessità di mettere in atto misure più immediate ed efficienti, poiché la crisi si aggrava ogni giorno nelle industrie ad alta intensità energetica.

«Con l’attuale prezzo del gas che ha raggiunto circa 200 €/MWh, la situazione rimane insostenibile per i produttori ad alta intensità energetica» si legge nella lettera. «L’impatto della volatilità e dei livelli estremamente elevati dei prezzi del gas e dell’elettricità non può essere sostenuto. Le conseguenze si fanno già sentire nell’industria, con la chiusura di impianti e la riduzione della produzione in molti settori con conseguente perdita di posti di lavoro. La competitività delle imprese europee è in pericolo».

Le industrie ad alta intensità energetica hanno quindi ribadito il loro appello ai leader europei affinché introducano con urgenza misure volte ad affrontare l’impatto dei prezzi del gas naturale sulla competitività industriale e misure volte a slegare i prezzi dell’elettricità da quelli del gas naturale.

Inoltre, nella lettera si afferma che il quadro temporaneo di crisi deve essere prolungato e rivisto per essere adattato alle circostanze attuali e deve essere più flessibile e consentire una rapida approvazione degli aiuti di Stato.


Articolo precedente

Assofermet: in Italia inattesa ripresa dei prezzi del rottame e domanda discreta

16 nov | Notizie

Assofermet, rottami e paesi extra Ue: importante mantenere sostanziale libero scambio

04 nov | Notizie

Assofermet: settembre riconferma le incertezze

11 ott | Rottame e materie prime

Ue: richiesta di misure immediate da parte delle industrie ad alta intensità energetica

15 set | Notizie

Assofermet: incertezza nel mercato delle materie prime

09 set | Rottame e materie prime

Axel Eggert, Ue: no all’esportazione di rifiuti in paesi con standard inferiori

06 set | Notizie

Ripresa del settore siderurgico, minacce e prospettive: il report di Allianz trade

26 lug | Notizie

Rottame, la situazione in Italia e in Europa

25 lug | Rottame e materie prime

Assofermet: la tendenza negativa nel mercato italiano del rottame persiste e si accentua

11 lug | Notizie

Presidente BIR: la revisione del regolamento sulle spedizioni di rifiuti causerebbe un eccesso d'offerta

15 giu | Notizie