UE: immatricolazioni auto in calo nei primi quattro mesi

lunedì, 20 maggio 2019 17:30:22 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Ancora un mese debole, quello di aprile, per le immatricolazioni di automobili nell’Unione Europea. Secondo i dati diffusi da Acea, l’associazione europea dei costruttori di automobili, nel mese scorso le immatricolazioni di nuove autovetture in Europa sono rimaste sostanzialmente stabili rispetto ad aprile 2018 (-0,5%), ammontando a 1.344.863 unità.

La domanda è stata principalmente guidata dai paesi dell’Europa Centrale, che hanno registrato un incremento del 4,6% ad aprile. Sono stati osservati incrementi in Spagna (+2,6%), Italia (+1,5%) e Francia (+0,4%) mentre sono state registrate diminuzioni significative nel Regno Unito (-4,1%) e in Germania (-1,1%).

Nei primi quattro mesi dell'anno, le immatricolazioni sono calate del 2,5% a quota 5.491.050. Rispetto allo stesso periodo del 2018, i mercati di Germania e Francia non hanno registrato grosse variazioni, mentre in Italia, Spagna e Regno Unito i dati sono diminuiti rispettivamente del 4,6%, del 4,5% e del 2,7%.


Ultimi articoli collegati

Nissan chiude impianto a Barcellona, Renault annuncia esuberi

Germania: produttori e trasformatori su diverse posizioni riguardo alla salvaguardia UE

ArcelorMittal pospone la chiusura dell'altoforno di Fos-sur-Mer

Ucraina: l'export di semilavorati diminuisce ad aprile, Italia principale destinazione

EUROFER: in Europa peggior performance della domanda di acciaio dal 2012