UE: già esaurite le quote di importazione per alcuni prodotti siderurgici

venerdì, 09 aprile 2021 11:37:25 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il 1° aprile è iniziato il nuovo periodo dei contigenti tariffari fissati dalla salvaguardia UE sulle importazioni di acciaio, tuttavia i relativi aggiornamenti sono stati pubblicati non prima del 6 aprile a causa delle festività pasquali. Secondo i dati della Commissione europea, le quote di importazione di alcuni prodotti siderurgici sono già state esaurite per cinque paesi, mentre le quote per tondo e vergella proveniente dalla Russia sono vicine al completamento. La quota relativa ai coils laminati a caldo (HRC) dall'India, pari a 162.982 tonnellate, è andata esaurita in un solo giorno. Recentemente, il paese è stato il principale fornitore di HRC nell'UE a causa della forte carenza di materiale a livello locale. Al 6 aprile, i volumi in attesa nei porti dell'UE ammontavano a 33.291 tonnellate. 

Le quote relative a tubi gas (43.933 tonnellate) e profilati cavi (67.318 tonnellate) per la Turchia sono state esaurite anch'esse nel primo giorno di rinnovo della quota, mentre per i laminati mercantili il limite è stato raggiunto il 5 aprile. I volumi di laminati mercantili e di profilati leggeri provenienti dalla Turchia in attesa nei porti dell'UE ammontano rispettivamente a 405 tonnellate e 9.707 tonnellate. 

Le misure di salvaguardia sono attualmente oggetto di un riesame da parte della Commissione europea e potrebbero quindi essere revocate, estese o sostituite da altre misure alla loro scadenza il prossimo 30 giugno. 


Ultimi articoli collegati

Eurofer: la produzione auto rimbalzerà di circa il 16% nel 2021 

Turchia: produzione e importazioni di acciaio in aumento a marzo

Turchia: Icdas abbassa i prezzi dei prodotti lunghi

Esportatori turchi: i dazi UE sugli HRC sono il risultato delle pressioni dei produttori europei

India: stato dell'Orissa contrario alla revoca dei dazi sulle importazioni di inox