UE: chiusa inchiesta sull'import di coils inox a caldo provenienti da Cina e Indonesia

mercoledì, 11 novembre 2020 16:46:39 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La Commissione europea ha annunciato di aver chiuso il procedimento antisovvenzioni relativo alle importazioni di determinati fogli e rotoli (coils), di acciai inossidabili, laminati a caldo, originari della Cina e dell'Indonesia. 

L'inchiesta era stata aperta a seguito di una denuncia presentata dalla European Steel Association (EUROFER) il 10 ottobre 2019. Tuttavia, lo scorso 18 settembre 2020 EUROFER aveva ritirato la sua denuncia. La Commissione ha concluso che è opportuno chiudere, senza l'istituzione di misure, il procedimento antisovvenzioni relativo alle suddette importazioni.

I prodotti oggetto dell'indagine sono attualmente classificati con i codici SA 7219 11, 7219 12, 7219 13, 7219 14, 7219 22, 7219 23, 7219 24, 7220 11 e 7220 12.


Ultimi articoli collegati

Coils a freddo in acciaio inox, Ue istituisce dazio AD definitivo contro Cina e Taiwan

Ucraina avvia indagine antiduming sui tubi ss trafilati e laminati a freddo cinesi

Regno Unito rimuove o riduce i dazi antidumping sui coils a caldo russi e iraniani

Giappone: esportazioni di acciaio a +2,2% nel periodo gennaio-luglio

Giappone: produzione di acciaio grezzo a -1,3% a luglio