Ucraina: volume dell'export di semilavorati in calo a maggio

venerdì, 18 giugno 2021 10:29:02 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo i dati ufficiali, nel mese di maggio di quest'anno l'Ucraina ha esportato 522.500 tonnellate di semilavorati, ossia il 7,9% in meno su base annua. In valore, l'export è cresciuto tuttavia del 66,2%, ammontando a 301,7 milioni di dollari.

I volumi esportati nei primi cinque mesi del 2021 hanno fatto segnare una flessione dello 0,9% su base annua, fermandosi a 3,06 milioni di tonnellate. In termini di valore, tuttavia, le stesse esportazioni sono aumentate del 39,4%, a 1,6 miliardi di dollari, grazie agli elevati prezzi internazionali. Italia e Turchia sono rimaste le principali destinazioni, rappresentando rispettivamente il 29,5% e il 22,1% del valore totale delle esportazioni ucraine di semilavorati. La Repubblica Dominicana ha ricevuto una quota del 9,7%. 

Le principali destinazioni dei semilavorati ucraini sono state l'Italia, la Turchia e la Repubblica Dominicana, che hanno rappresentato rispettivamente il 26,3%, il 25% e l'11,3% del valore totale dell'export.


Ultimi articoli collegati

Interpipe: produzione di acciaio grezzo in aumento a gennaio-agosto

Acciai a grani orientati, NLMK inaugura nuova unità di trattamento laser

Ucraina avvia indagine antiduming sui tubi ss trafilati e laminati a freddo cinesi

Bramme, gli esportatori russi e ucraini riducono i prezzi

Metinvest, ricavi in aumento del 70,5% nella prima metà del 2021