Ucraina: riapprovato il dazio sull'export di rottame

martedì, 02 aprile 2019 15:57:37 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il parlamento ucraino (Rada) ha riapprovato il disegno di legge relativo all’aumento del dazio sulle esportazioni di rottame da 42 €/t a 58 €/t. Una volta che il presidente ucraino avrà approvato il disegno di legge, il dazio entrerà in vigore per un periodo complessivo di due anni fino al 2021. Si tratta del terzo aumento del dazio in questione negli ultimi quattro anni.

Ad inizio marzo, il parlamento ucraino aveva approvato il disegno di legge per l’aumento del dazio, per poi revocarlo nei giorni successivi.


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, i produttori dell'area CIS aumentano i prezzi

Metinvest, fatturato in calo nel primo trimestre 2020

Zaporizhstal riprende le operazioni nel suo altoforno n. 5

L'Ucraina impone dazi antidumping sui tubi senza saldatura cinesi

Ucraina: produzione stabile per KZhRK in gennaio-aprile