Ucraina: output di ferroleghe in calo nel 2020

lunedì, 25 gennaio 2021 17:41:26 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel 2020 la produzione ucraina di ferroleghe è calata del 28,6% rispetto al 2019, fermandosi a quota 746.400 tonnellate. Lo riferisce l'associazione ucraina di ferroleghe e prodotti elettrometallurgici (UkrFA ).

Nel periodo considerato le società Nikopol Ferroalloy Plant (NZF) e Zaporozhye Ferroalloys Plant (ZZF) hanno prodotto 559.900 tonnellate di silicomanganese (-30,4%). NZF, ZZF e Kramatorsk Ferroalloys Plant (KZF) hanno prodotto 123.000 tonnellate di ferromanganese (+28,4%). KZF ha prodotto 34.090 tonnellate di ferroleghe (rispetto alle 70.600 tonnellate prodotte nel 2019). Nel 2020, l’Ucraina ha prodotto 60.800 tonnellate di ferrosilicio (-2,8%) e 2.800 tonnellate di metallo di manganese (-54,4%).

Sempre nel 2020, gli impianti di Pokrov Mining (Pokrov GOK) e Marganets (Marganets GOK) hanno prodotto rispettivamente 1,34 milioni di tonnellate e 551.300 tonnellate di concentrato di manganese, per un totale di 1,9 milioni di tonnellate (+11,9%). Tutte le variazioni fornite sono state calcolate su base annua.


Ultimi articoli collegati

Ucraina: output di ferroleghe in calo a gennaio

Ucraina: produzione di minerale ferroso in aumento a gennaio per KZhRK 

Ucraina si focalizza sulla produzione di materie prime a gennaio 

Cresce la produzione di concentrato di minerale ferroso dell'ucraina Central GOK

Ucraina: cresce a gennaio la produzione di concentrato di minerale di Southern GOK