Ucraina: il minerale di ferro esportato sfiora i 40 milioni di tonnellate nel 2019

mercoledì, 22 gennaio 2020 17:00:07 (GMT+3)   |   Dnipropetrovs'k
       

Secondo i dati provvisori, nel 2019 le esportazioni dall’Ucraina di minerale di ferro sono ammontate a 39,9 milioni di tonnellate, con un incremento dell'8,1% su base annua. La Cina è stata la principale destinazione con una quota del 34,4%, mentre la Polonia e la Repubblica Ceca hanno rappresentato rispettivamente il 12,7% e il 10,3%. In termini di valore, le esportazioni ucraine di minerale di ferro nel 2019 sono aumentate del 18,5% su base annua a 3,4 miliardi di dollari, principalmente grazie a un miglioramento dei prezzi a livello globale.

Molto basse sono state le importazioni di minerale di ferro in Ucraina durante l'anno in questione, e sono derivate principalmente dalle esigenze di alcuni produttori specifici. L'anno scorso l'Ucraina ha importato 14.245 tonnellate di minerale di ferro, dato in calo dell'86,1% su base annua, con oltre il 90% del totale fornito dalla Russia.


Ultimi articoli collegati

Ucraina: proteste dei minatori di KZhRK costringono al fermo delle attività

NLMK ripristina le attività a Stoilensky GOK

Ucraina: export di minerale ferroso in aumento nei primi otto mesi grazie alla Cina

Ucraina: export di ghisa in crescita nei primi otto mesi del 2020

Metinvest chiude in perdita il primo semestre 2020