Ucraina: esportazioni di ghisa in calo a gennaio

giovedì, 11 febbraio 2021 11:54:58 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo i dati ufficiali, nel mese di gennaio 2021 l'Ucraina ha esportato 194.500 tonnellate di ghisa, registrando una diminuzione del 43,3% su base annua. In valore, l’export si è attestato a 78 milioni di dollari, dato in calo del 25,5%.

Gli Stati Uniti sono stati i principali importatori di ghisa ucraina rappresentando il 59,4% del valore totale. A seguire, la Turchia e il Brasile hanno rappresentato rispettivamente il 15,4% e il 14,6%. È inusuale trovare il Brasile tra i principali importatori dal momento che il paese è uno dei più importanti esportatori di ghisa a livello globale. 

Come già riportato da SteelOrbis, nel 2020 l'Ucraina ha esportato 3,1 milioni di tonnellate di ghisa, dato in crescita del 20,3% annuo.


Ultimi articoli collegati

Ucraina si focalizza sulla produzione di materie prime a gennaio 

ArcelorMittal Kryvyi Rih, output di ghisa in crescita a gennaio

Ghisa, prezzi globali in controtendenza rispetto al rottame

Italia seconda destinazione dell'export ucraino di ferroleghe a gennaio

L'ucraina DMK aumenta la produzione a gennaio