Turchia: Tosyalı riceve l'approvazione ambientale per il nuovo laminatoio a caldo

martedì, 22 giugno 2021 14:48:53 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il Ministero dell'Ambiente e dell'Urbanizzazione della Turchia ha annunciato di aver approvato la richiesta di valutazione di impatto ambientale da parte di Tosyalı Demir Çelik Sanayi riguardo al suo progetto di costruzione di un nuovo laminatoio a caldo. 

L'impianto, che sorgerà nella zona industriale di Hatay a Iskenderun, avrà una capacità di produzione di acciai piani pari a 3,5 milioni di tonnellate all'anno. Il portafoglio prodotti dell'impianto includerà acciai a bassa resistenza, acciai ad alta resistenza, banda stagnata, acciai inossidabili e acciai a basso tenore di carbonio.

Per la produzione saranno necessari circa 3,6 milioni di tonnellate di bramme che saranno forniti dagli impianti siderurgici di Tosyalı nonché da fornitori locali ed esteri. I prodotti finiti saranno venduti sul mercato domestico e all'export. 


Articolo precedente

Lamiere, Turchia: prezzi import e locali ancora in calo, concorrenza aggressiva

01 dic | Piani e bramme

Coils a caldo, Europa: stop al calo dei prezzi, in aumento le offerte import

01 dic | Piani e bramme

Coils zincati, franco Cina: offerte export stabili, prospettive caute

01 dic | Piani e bramme

Giappone: esportazioni di acciaio in calo nel periodo gennaio-ottobre

01 dic | Notizie

Usa: import di zincati a caldo in crescita a ottobre

01 dic | Notizie

Brasile, coils a freddo: diminuiscono le offerte import

30 nov | Piani e bramme

Cina, laminati a caldo: offerte export in aumento per via dei future più forti, domanda problematica

29 nov | Piani e bramme

Giappone, coils a caldo: gli esportatori continuano a tagliare i prezzi

29 nov | Piani e bramme

Vietnam: continuano ad aumentare le assegnazioni all’esportazione di HRC

29 nov | Piani e bramme

India, export coils a caldo: vendite in aumento, prezzi più bassi rispetto alla scorsa settimana

29 nov | Piani e bramme