Turchia: nei primi nove mesi del 2018 produzione di acciai finiti in aumento, ma consumo in calo

lunedì, 05 novembre 2018 11:44:09 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo quanto comunicato dall'associazione dei produttori siderurgici turchi (TCUD), nei primi nove mesi del 2018 la produzione di acciai finiti in Turchia è cresciuta del 3,1% su base annua, raggiungendo 29,6 milioni di tonnellate.

La TCUD ha precisato che l'output di prodotti lunghi nello stesso periodo è ammontato a 18,1 milioni di tonnellate, dato in calo del 6% su base annua, mentre quello di prodotti piani si è attestato a 11,5 milioni di tonnellate, in aumento del 21,6% su base annua. 

Nello stesso periodo, il consumo di prodotti finiti in Turchia è calato del 4,6% su base annua, ammontando a 25,3 milioni di tonnellate.

Il consumo di prodotti lunghi è diminuito del 13,8%, a 11,7 milioni di tonnellate, mentre quello di prodotti piani è aumentato del 5%, a 13,6 milioni di tonnellate, entrambi i dati su base annua. Sempre nei primi nove mesi del 2018, il 46% del consumo totale di acciai finiti ha riguardato prodotti lunghi, mentre il restante 54% ha riguardato prodotti piani. 


Ultimi articoli collegati

Italia, commercio extra UE: esportazioni a +5,2% in gennaio-novembre

Import statunitense di acciaio in calo del 17,3% nel 2019

USA: mercato degli OCTG in lieve ribasso, negative le previsioni sul prezzo del petrolio

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana