Turchia istituisce dazio antidumping sui tubi inox dal Vietnam

martedì, 13 luglio 2021 15:49:28 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo un comunicato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del paese, la Turchia ha imposto un dazio antidumping sulle importazioni di tubi inossidabili originari del Vietnam.

Durante il periodo tra il 1° settembre 2019 e il 31 dicembre 2019, è stato riscontrato che i produttori vietnamiti di tubi in acciaio inossidabile hanno realizzato vendite a un valore inferiore al normale. Di conseguenza, il Ministero del Commercio della Turchia ha calcolato margini di dumping medi del 21,86% per Inox Hoa Binh Joint Stock Company, del 22,36% per OSS Dai Duong International Joint Stock Company, del 19,64% per Sonha SSP Vietnam Sole Member Company Ltd. e del 25,0% per tutte le altre società. 

L'inchiesta è stata avviata il 24 giugno 2020, a seguito della denuncia presentata da Marcegaglia TR Paslanmaz Çelik Sanayi ve Ticaret A.Ş., con sede in Turchia.

I prodotti soggetti al dazio antidumping sono attualmente classificati con i codici tariffari 7306.40.20.90.00, 7306.40.80.90.00 e 7306.61.10.00.00.


Articolo precedente

Indonesia: presentato un reclamo all’OMC contro i dazi antidumping e compensativi sul CRC inox dell’UE

01 feb | Notizie

Cina, inox: i prezzi export seguono un trend laterale

17 gen | Piani e bramme

Russia, inox: import in aumento a dicembre

11 gen | Notizie

Cina, inox: in aumento i prezzi export

10 gen | Piani e bramme

Produzione globale di acciaio inox in calo nel terzo trimestre

29 dic | Notizie

Cina, inox: prezzi export stabili

28 dic | Piani e bramme

Cina, inox: prezzi export in calo

20 dic | Piani e bramme

Russia: importazioni di acciaio inossidabile in calo a novembre

19 dic | Notizie

Cina, inox: stabili i prezzi export

13 dic | Piani e bramme

Inox, prezzi export dalla Cina in leggero aumento

06 dic | Piani e bramme