Turchia: in calo l'import di coils a caldo nei primi sette mesi

giovedì, 10 settembre 2020 17:32:02 (GMT+3)   |   Istanbul
       

A luglio di quest'anno le importazioni di laminati a caldo (HRC) in Turchia sono incrementate del 14,5% su base annua e dell'1,9% su base mensile, attestandosi a 398.227 tonnellate. È quanto emerge dagli ultimi dati diffusi dall'Ufficio di statistica turco (TUIK). In valore, l'import ha generato 163 milioni di dollari, registrando cali del 3,3% su base mensile e del 12,9% su base annua.

Nei primi sette mesi del 2020 la Turchia ha importato 2 milioni di tonnellate di HRC, dato in calo dell’8,5% annuo, mentre il valore delle stesse importazioni è diminuito del 23,9% a 883 milioni di dollari. 

Nel periodo in oggetto la Turchia ha importato 664.255 tonnellate di HRC dalla Russia, dato che ha fatto segnare una flessione del 26,5% su base annua. La seconda fonte di importazione è stata l’Ucraina con 300.289 tonnellate.  

Di seguito, l'elenco dei principali paesi fornitori di HRC per la Turchia nei primi sette mesi del 2020.

Paese 

Volume (t) 

  

  

  

  

  

  

Gennaio-luglio 2020 

Gennaio-luglio 2019 

Var. (%) 

Luglio 2020 

Luglio 2019 

Var. (%)

Russia

664.255

903.169

-26,45

168.993

152.938

10,5

Ucraina

300.289

273.106

9,95

14.575

47.536

-69,34

Francia

298.019

182.177

63,59

71.801

38.850

84,82

Paesi Bassi

128.508

153.762

-16,42

3.776

2.509

50,5

Giappone

108.157

23.462

-

1.420

-

-

Regno Unito

83.334

63.573

31,08

56.052

12.470

349,49

Brasile

73.667

103.229

-28,64

26.956

-

-

Corea del Sud

70.901

3.283

-

9.964

400

-

Italia

59.022

84.428

-30,09

20.900

12.793

63,37

Belgio

55.578

40.044

38,79

8.827

4.390

101,07


Ultimi articoli collegati

Coking coal, importazioni in forte crescita in Turchia ad agosto

Turchia: importazioni di coils a freddo in crescita ad agosto

Turchia: importazioni di coils a caldo in crescita ad agosto

Coils a caldo, Italia prima destinazione delle esportazioni turche in gennaio-agosto

Kardemir, volumi di vendita previsti per il trimestre ottobre-dicembre