Turchia: importazioni di minerale di ferro in calo nel periodo gennaio-agosto

mercoledì, 24 ottobre 2018 09:47:08 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo i dati diffusi dall'Istituto di statistica turco (TUIK), in Turchia le importazioni di minerale ferroso ad agosto di quest’anno sono ammontate a 1,08 milioni di tonnellate, aumentando del 25% rispetto ad agosto 2017. Il valore generato da queste importazioni è ammontato a 103,89 milioni di dollari, il 28,8% in meno su rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Nei primi otto mesi del 2018, le importazioni turche di minerale di ferro sono diminuite del 3,4%, ammontando a 7,16 milioni di tonnellate, mentre il valore generato dalle stesse è stato di 660,73 milioni di dollari, in calo del 5,3%, entrambe le variazioni su base annua.

Nello stesso periodo, la Turchia ha importato 2.981.771 tonnellate di minerale di ferro (il 3,5% in meno su base annua) dal Brasile, principale fonte di importazione di minerale per il paese, cui sono seguite la Svezia, con 1.339.901 tonnellate fornite, e la Russia, con 760.798 tonnellate fornite.

Le principali fonti di importazione di minerale ferroso per la Turchia nel periodo gennaio-agosto sono state le seguenti:

Paese

Quantità (t)

 

 

 

 

 

 

Gen-Ago 2018

Gen- Ago 2017

Variazione annua (%)

Agosto 2018

Agosto 2017

Variazione annua (%)

Brasile

2.981.771

3.090.507

-3,5

340.587

343.476

-0,8

Svezia

1.339.901

1.323.261

1,3

149.993

165.146

-9,2

Russia

760.798

892.260

-14,7

55.193

194.258

-71,6

Ucraina

510.624

958.575

-46,7

58.353

158.086

-63,1

Canada

506.643

508.619

-0,4

170.359

-

-

Sudafrica

500.295

493.622

1,4

171.652

-

-

Australia

277.390

-

-

-

-

-


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi supportati da un miglioramento del sentiment in Cina

Prezzi delle lamiere stabili negli USA

Cina: prezzi del ferromanganese sul mercato locale – settimana 8

ArcelorMittal Kryviy Rih avvia i test a caldo presso la nuova colata continua

Ricavi in calo per China Steel Corporation a gennaio