Turchia: importazioni di minerale di ferro in calo nel 2018

mercoledì, 20 febbraio 2019 10:43:02 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo i dati diffusi dall'Istituto di statistica turco (TUIK), in Turchia le importazioni di minerale ferroso a dicembre 2018 sono ammontate a 1,02 milioni di tonnellate, aumentando del 37% rispetto a novembre e in calo del 13,3% rispetto allo stesso mese del 2017. Il valore generato da queste importazioni è ammontato a 103 milioni di dollari, il 48,9% in più su rispetto al mese precedente e il 3,3% in più rispetto a dicembre 2017.

Nell’intero 2018, le importazioni turche di minerale di ferro sono diminuite dell’1,75%, ammontando a 10,74 milioni di tonnellate, mentre il valore generato dalle stesse è stato di 995,4 milioni di dollari, in calo dell’1,5%, entrambe le variazioni su base annua.

Nello stesso anno, la Turchia ha importato 4.633.344 tonnellate di minerale di ferro (lo 0,64% in meno su base annua) dal Brasile, principale fonte di importazione di minerale per il paese, cui sono seguite la Svezia, con 1.899.988 tonnellate fornite, e la Russia, con 1.219.183 tonnellate fornite.

Le principali fonti di importazione di minerale ferroso per la Turchia nel 2018 sono state le seguenti:

Paese

Quantità (t)

 

 

 

 

 

 

2018

2017          

Variaz. annua (%)

Dicembre 2018

Dicembre 2017

Variaz. annua (%)

Brasile

4.633.344

4.663.341

-0,64

338.909

614.686

-44,86

Svezia

1.899.988

1.895.053

0,26

185.054

241.727

-23,45

Russia

1.219.183

1.516.487

-19,60

116.169

179.142

-35,15

Canada

843.290

675.057

24,92

171.614

-

-

Sudafrica

839.150

750.264

11,85

166.035

-

-

Ucraina

742.141

1.216.845

-39,01

45.002

70.119

-35,82

Australia

277.390

-

-

-

-

-

Finlandia

226.638

214.279

5,77

-

71.151

-


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia