Turchia: importazioni di ghisa in calo a gennaio

giovedì, 21 marzo 2019 10:41:53 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo quanto comunicato dall’Istituto di statistica turco (TUIK), a gennaio 2019 le importazioni di ghisa sono ammontate a 93.300 tonnellate, dato in calo del 48,9% su base annua e in aumento del 2% rispetto a dicembre. Il valore totale generato dalle stesse importazioni è calato allo stesso tempo del 43,2% rispetto a gennaio 2018, ammontando a 35,34 milioni di dollari, in calo anche su base mensile dell’1%.

Nello stesso mese, la Turchia ha importato 57.820 tonnellate di ghisa dalla Russia, dato in calo del 48,29% su base annua. La Russia è stata la principale fonte di ghisa, seguita dall’Ucraina, che ha fornito alla Turchia 27.310 tonnellate, in calo del 44,89% su base annua.

Le principali fonti di importazioni di ghisa in Turchia da gennaio a gennaio sono state le seguenti:

Paese

Quantità (t)          

                            

 

 

Gennaio  2019

Gennaio  2018

Variaz. annua (%) 

Russia

57.820

111.824

-48,29

Ucraina

27.310

49.551

-44,89

Sudafrica  

7.800

9.000

-13,33


Ultimi articoli collegati

Turchia: la maggior parte delle acciaierie alza i prezzi d'acquisto del rottame

Rottame, boom delle importazioni turche a marzo

Turchia: import di coking coal in forte crescita in gennaio-febbraio

Turchia: importazioni di minerale di ferro in crescita nei primi due mesi dell’anno

Turchia: cala l'import di ghisa in gennaio-febbraio