Turchia: importazioni di ghisa in aumento nel periodo gennaio-agosto

lunedì, 22 ottobre 2018 10:36:26 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo quanto comunicato dall’Istituto di statistica turco (TUIK), ad agosto 2018 le importazioni di ghisa sono ammontate a 60.984 tonnellate, dato in calo del 34,1% su base annua. Il valore totale generato dalle stesse importazioni è calato allo stesso tempo del 26,4%, ammontando a 24,8 milioni di dollari.

Le importazioni di ghisa sono ammontate a 859.296 tonnellate nei primi otto mesi del 2018, crescendo del 52% su base annua, mentre il valore generato da queste importazioni è ammontato a 332,04 milioni di dollari, in aumento del 70,3%, sempre su base annua.

Nello stesso periodo, la Turchia ha importato 528.448 tonnellate di ghisa dalla Russia, dato in aumento del 53,2% su base annua. La Russia è stata la principale fonte di ghisa, seguita dall’Ucraina, che ha fornito alla Turchia 220.152 tonnellate, in aumento del 77,2% su base annua.

Le principali fonti di importazioni di ghisa in Turchia da gennaio ad agosto sono state le seguenti:

Paese

Quantità (t)

 

 

 

 

 

 

Gen-Ago

2018

Gen-Ago

2017

Var. annua (%)

Agosto 2018

Agosto 2017

Var. annua (%)

Russia

528.448

345.038

53,2  

24.893

78.698

-68,4  

Ucraina

220.152

124.253

77,2  

34.649

-

-

Brasile

86.086

8.663

893,7  

400

216

85,2  

Germania

15.385

41.353

-62,8  

992

4.434

-77,6  


Ultimi articoli collegati

Import statunitense di acciaio in calo del 17,3% nel 2019

USA: mercato degli OCTG in lieve ribasso, negative le previsioni sul prezzo del petrolio

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana

USA: prezzi degli zincati a caldo invariati ma potrebbero calare a febbraio