Turchia: importazioni di coils laminati a caldo in calo nel periodo gennaio-luglio

martedì, 11 settembre 2018 12:26:01 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo i dati riportati dall’istituto di statistica turco (TUIK), in Turchia le importazioni di coils laminati a caldo a luglio 2018 sono calate del 47% su base annua e del 23,3% rispetto a giugno, ammontando a 240.484 tonnellate. Il valore da esse generato è ammontato a 148 milioni di dollari, in calo del 26% su base mensile e del 33,7% su base annua.

Nei primi sette mesi del 2018, le importazioni turche di coils laminati a caldo sono calate dell’1,6%, ammontando a 2,38 milioni di tonnellate, mentre il valore generato dalle stesse è stato di 1,4 miliardi di dollari, in aumento del 16,6%, entrambe le variazioni su base annua.

Nello stesso periodo, la Turchia ha importato 1.063.739 tonnellate di coils laminati a caldo, il 27,86% in meno su base annua, dalla Russia, principale fonte di importazione di HRC per il paese, cui è seguita l’Ucraina con 325.883 tonnellate fornite.

Le principali fonti di importazione di coils laminati a caldo per la Turchia nel periodo gennaio-luglio sono state le seguenti:

Paese

Quantità (t)

 

 

 

 

 

 

Gen-Lug

2018

Gen-Lug

2017

Variaz. annua (%)

Luglio 2018

Luglio 2017

Variaz. annua (%)

Russia

1.063.739

1.474.607

-27,86

99.739

260.973

-61,78

Ucraina

325.883

149.209

118,41

47.066

19.318

143,64

Francia

202.679

236.671

-14,36

27.881

57.426

-51,45

Brasile

116.463

144.298

-19,29

32.029

20.958

52,82

Olanda

103.478

7.498

1280,07

1.866

-

-

Germania

96.283

19.754

387,41

4.304

10.681

-59,70

Spagna

69.441

38.062

82,44

3.610

8.181

-55,87


Ultimi articoli collegati

Mercato dei coils a caldo stabile in Turchia

Coils a freddo, importazioni in crescita in Turchia nei primi sette mesi

Turchia: in calo l'import di coils a caldo nei primi sette mesi

Coils a caldo, Italia prima destinazione delle esportazioni turche in gennaio-luglio

Coils a caldo, ancora in rialzo le offerte dei produttori turchi