Turchia: importazioni di billette in calo nel primo trimestre

lunedì, 14 maggio 2018 16:34:58 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo gli ultimi dati diffusi dall’istituto turco di statistica (TUIK), le importazioni di billette e blumi in Turchia sono ammontate a 155.072 tonnellate a marzo, facendo registrare incrementi dello 0,6% su base annua e del 35,5% su base mensile. In termini di valore, le stesse importazioni si sono attestate a 87,25 milioni di dollari, crescendo del 34,4% su base annua e del 36,3% su base mensile.

https://dynamic.steelorbis.com/articles/images/en/1526302281.png  

Nel primo trimestre dell’anno, le importazioni di billette in Turchia sono ammontate a 420.791 tonnellate, facendo registrare un calo del 25,7% su base annua. Allo stesso tempo, sono diminuite dello 0,8% in valore, ammontando a 231,55 milioni di dollari.

Di seguito sono riportate quelle che sono state le principali fonti dell’import turco di billette e blumi:

Paese

Volume (t)

 

 

 

 

 

 

Gen-mar

2018

Gen-mar

2017

Variaz. annua (%)

Marzo 2017

Marzo 2016

Variaz. annua (%)

Russia

150.100

237.638

-36,84

44.815

95.160

-52,91

Ucraina

142.184

250.420

-43,22

53.788

44.613

+20,57

Brasile

41.117

20.217

+103,38

-

49

-

Bielorussia

25.088

10.138

+147,46

25.087

-

-

Egitto

20.616

-

-

20.615

-

-

Georgia

13.207

21.037

-37,22

6.178

-

-

Venezuela

10.566

-

-

-

-

-

 

Nel seguente grafico sono raffigurate le principali fonti di importazione nel periodo gennaio-marzo:

https://dynamic.steelorbis.com/articles/images/en/1526302300.png


Ultimi articoli collegati

Turchia: export di tondo in lieve crescita nel primo semestre

Turchia: crescono i prezzi delle billette

L'Egitto esonera produttori dal dazio del 10%, impatto positivo sul segmento dei piani

Turchia: aumento dell'import di billette nei primi cinque mesi

Turchia: quasi terminata la quota della salvaguardia UE per tondo e vergella