Turchia: importazioni di billette in calo nei primi undici mesi del 2018

venerdì, 11 gennaio 2019 10:33:12 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo gli ultimi dati diffusi dall’istituto turco di statistica (TUIK), le importazioni di billette e blumi in Turchia sono ammontate a 35.855 tonnellate a novembre, in aumento del 96% su base mensile ma in calo del 73,2% su base annua. In termini di valore, le stesse importazioni si sono attestate a 21,95 milioni di dollari, in aumento del 55,9% su base mensile e in calo del 70% su base annua.

Nei primi undici mesi dell’anno, le importazioni di billette in Turchia sono ammontate a 920.934 tonnellate, facendo registrare un calo del 54,6% su base annua. Allo stesso tempo, sono diminuite del 40,7% in valore, ammontando a 531,5 milioni di dollari.

Sempre nel periodo gennaio-novembre, la Turchia ha importato 436.207 tonnellate di billette e blumi dalla Russia – dato in calo del 34,7% su base annua – cui è seguita l’Ucraina con 219.242 tonnellate esportate in Turchia.

Di seguito sono riportate quelle che sono state le principali fonti dell’import turco di billette e blumi:

Paese

Quantità (t)

 

 

 

 

 

 

Gen-Nov

2018

Gen-Nov

2017

Variaz. annua (%)

Novembre 2018

Novembre 2017

Variaz. annua (%)

Russia

436.207

667.999

-34,70

22.246

81.120

-72,58

Ucraina

219.242

778.196

-71,83

5.337

35.606

-85,01

Brasile

66.434

20.736

220,38

74

23

221,74

Georgia

46.226

64.506

-28,34

1.013

10.251

-90,12

Italia

37.384

43.771

-14,59

81

19

326,32

Bielorussia

30.510

79.322

-61,54

-

-

-

Egitto

20.616

-

-

-

-

-


Ultimi articoli collegati

Turchia: Kardemir apre le vendite di billette, tondo e vergella

Billette, gli esportatori iraniani aumentano i prezzi

Turchia: Kardemir apre le vendite di billette

Turchia: importazioni di billette in crescita nel primo trimestre

Crescono le esportazioni di acciaio dall'Iran