Turchia: i produttori siderurgici mettono in guardia da un calo dell'output e dei consumi

giovedì, 06 dicembre 2018 17:33:10 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel commentare i dati dell'industria siderurgica turca relativi ai primi dieci mesi di quest'anno, l'associazione dei produttori turchi di acciaio (TCUD) ha messo in guardia dal fatto che, a dispetto del trend positivo delle esportazioni e importazioni turche, la produzione e il consumo di acciaio nel paese sono calati in modo significativo. 

Secondo l'associazione, l'incremento delle esportazioni siderurgiche turche nonostante le misure protezionistiche attuate dagli Stati Uniti e dall'UE, è derivato in gran parte dal vantaggio offerto dai tassi di cambio e da politiche commerciali non rigide che hanno consentito ai fornitori turchi di cercare mercati alternativi. Tuttavia, tenuto conto del calo dei margini legati ai prezzi dei prodotti finiti a causa della pressione esercitata dai paesi in via di sviluppo e dalla Cina, la produzione turca potrebbe addirittura diminuire, con il risultato di rallentare le esportazioni e aumentare le importazioni. Al fine di impedire il materializzarsi di questo scenario, secondo la TCUD è fondamentale attuare politiche che diano priorità alla fornitura di materiali di input alla Turchia. 


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo