Turchia: export di vergella in calo nel primo trimestre 2020

martedì, 12 maggio 2020 11:17:54 (GMT+3)   |   Istanbul
       

A marzo 2020 le esportazioni turche di vergella sono ammontate a 91.054 tonnellate, facendo registrare cali del 24,9% rispetto a febbraio e del 44,1% rispetto a marzo 2019. Lo comunica l'istituto di statistica turco (TUIK), aggiungendo che il valore generato dalle stesse esportazioni è ammontato a 41,55 milioni di dollari, dato in calo del 25,8% su base mensile e del 48,7% su base annua.


Nel primo trimestre la Turchia ha esportato 324.000 tonnellate di vergella, dato in calo del 31,6% annuo, mentre il valore delle stesse esportazioni ha subito una flessione del 37,5% a 149,35 milioni di dollari.
Nello stesso periodo, la principale destinazione della vergella turca è stata Israele con 75.840 tonnellate. A seguire vi sono stati Singapore con 31.802 tonnellate e Haiti con 28.694 tonnellate.
Di seguito, le principali dieci destinazioni nei primi tre mesi del 2020.

Paese

Volume (t)

 

 

 

 

 

 

Gennaio-marzo 2020

Gennaio-marzo 2019

Var. (%)

Marzo 2020

Marzo 2019

Var. (%)

Israele

75.840

118.709

-36.11

10.336

42.417

-75,63

Singapore

31.802

4,.47

-

-

2.219

-

Haiti

28.694

44.398

-35,37

24.000

18,026

33,14

Marocco

22,.83

22.824

-2,81

-

14,829

-

Egitto

21.661

8.093

167,65

3.954

163

-

Romania

14.349

35.308

-59,36

10.499

13.608

-22,85

Repubblica Dominicana 

12.228

9.373

30,46

-

78

-

Libia

12.152

-

-

4.999

-

-

Senegal

12.133

9.293

30,56

-

7.075

-

Costa d'Avorio

8.531

-

-

-

-

-


Ultimi articoli collegati

Scende l'export turco di vergella in gennaio-maggio

Turchia: Kardemir abbassa i prezzi di billette, tondo e vergella

Turchia: export di tondo in calo nei primi cinque mesi mesi dell'anno

Izmir Demir Çelik raddoppierà la sua capacità produttiva

Turchia: importazioni di minerale in calo nei primi quattro mesi