Turchia, export di coils a caldo in calo a gennaio-settembre

mercoledì, 10 novembre 2021 16:44:09 (GMT+3)   |   Istanbul
       

A settembre di quest’anno, le esportazioni turche di coils laminati a caldo (HRC) si sono attestate a 268.611 tonnellate, in aumento del 5,3% in termini congiunturali e del 34,8% in termini tendenziali. A queste esportazioni è corrisposto un valore di 288,5 milioni di dollari, in aumento del 10,6% su base mensile, mentre la crescita rispetto a settembre 2020 è stata del 215,4 %.

Nel periodo gennaio-settembre 2021, le esportazioni di HRC sono ammontate a 1,7 milioni di tonnellate, in calo del 15,3% in termini tendenziali, mentre il valore dell’export è salito del 59,3% rispetto allo stesso periodo nel 2020, attestandosi a 1,45 miliardi di dollari.

Nei primi nove mesi dell’anno, l'Italia è stata la meta principale delle esportazioni di HRC dalla Turchia con 465.721 tonnellate (-36,13%), seguita dagli Stati Uniti, che hanno ricevuto da Ankara 290.792 tonnellate di coils laminati a caldo.

Di seguito, un riepilogo dei principali mercati per l’export turco di HRC nel periodo gennaio-settembre.

Paese

Totale (t)

 

 

 

 

 

 

Gen-set 2021

Gen-set 2020

Var. annua

Set 2021

Set 2020

Var. annua

Italia

465.721

729.208

-36,13

78.565

88.405

-11,13

Usa

290.792

11.225

2490,57

61.981

3.051

1931,50

Spagna

255.868

295.684

-13,47

34.701

5.376

545,48

Belgio

127.180

67.175

89,33

59.978

-

-

Grecia

64.790

71.362

-9,21

2.060

5.814

-64,57

Portogallo

62.235

66.500

-6,41

3.311

1.787

85,28

Tunisia

56.264

17.384

223,65

5.532

807

585,50

Canada

52.059

-

-

6.203

-

-

Sudafrica

45.067

39.462

14,20

-

-

-

Bulgaria

42.837

126.556

-66,15

1.645

41.260

-96,01


Ultimi articoli collegati

Turchia, Tcud: produzione di acciaio in crescita fino alla fine dell'anno

Turchia: la scarsità di domanda trascina verso il basso i prezzi dei coils a caldo

Turchia: nel 2022 Icdas inizierà ad investire nella produzione di piani

Coils a freddo, importazioni in crescita in Turchia a settembre

Turchia, importazioni coils a caldo: volumi a +39,4% a gennaio-settembre