Turchia: cresce il dazio sull’importazione di tondo dall’Iran

giovedì, 18 aprile 2019 11:49:46 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo fonti ufficiali la Turchia ha incrementato dal 10 al 30% il dazio sull’importazione di tondo proveniente da paesi non membri della World Trade Organization (WTO).

L’Iran è uno dei paesi non membri della WTO che ha recentemente incrementato le esportazioni di tondo verso la Turchia e che ha iniziato a fine dello scorso anno ad essere visto come una minaccia per il mercato locale. Altri paesi non membri della WTO sono Iraq, Siria, Azerbaijan, Bosnia-Erzegovina, Serbia, Bielorussia, Libia, Sudan, Etiopia e Somalia.

Il dazio per l’importazione di tondo in Turchia era stato prima portato dal 10 al 30% nel luglio 2017, poi rimosso completamente a gennaio 2018, e poi nuovamente portato al 10% all’inizio del 2019.


Ultimi articoli collegati

Turchia: export di tondo in lieve crescita nel primo semestre

Tondo, gli esportatori turchi alzano i prezzi

Turchia: prezzi del tondo in salita

Tondo e vergella, gli esportatori turchi provano ad alzare i prezzi

Lieve aumento dei prezzi del tondo in Turchia