TMK investe per ridurre le emissioni dell'8% entro due anni

mercoledì, 01 settembre 2021 16:09:59 (GMT+3)   |   Istanbul
       

TMK, produttore russo di tubi in acciaio, punta a ridurre le proprie emissioni di gas serra dell'8% entro la fine del 2023. L'obiettivo è stato annunciato nell'ambito del nuovo programma ambientale della società, che prevede un investimento complessivo di 2,9 miliardi di rubli (39,62 miliardi di dollari). 

Il programma di riduzione delle emissioni di gas serra di TMK riguarda i principali siti di produzione russi, ovvero i tubifici di Pervouralsk e Chelyabinsk, lo stabilimento per la produzione di macchinari di Orsky e l'impianto metallurgico di Taganrog.

Il programma di investimento prevede la sostituzione delle apparecchiature con sistemi avanzati altamente efficaci ed efficienti in termini di costi, in grado di fornire prestazioni migliori. In particolare, oltre all'installazione di nuove unità produttive e al potenziamento di quelle esistenti, è prevista l'installazione presso i vari impianti dei migliori sistemi di illuminazione industriale automatizzata, vapore e sistemi di fornitura di calore.


Articolo precedente

Cina, tubi: stabili i prezzi export

30 nov | Tubi e tubolari

Tubolari strutturali, export statunitense in calo a settembre

29 nov | Notizie

Stati Uniti, dazi CVD finali sugli OCTG dalla Corea del Sud e dalla Russia

25 nov | Notizie

Giappone: output di acciaio grezzo in aumento a ottobre su base mensile

25 nov | Notizie

Usa: import di tubi e tubolari strutturali in aumento a settembre

24 nov | Notizie

Cina, trend laterale per l’export di tubi

23 nov | Tubi e tubolari

Stati Uniti, emesso dazio antidumping finale sui tubi saldati dal Canada

23 nov | Notizie

Usa, tubi meccanici: import in calo a settembre

23 nov | Notizie

Cina: in aumento i prezzi export dei tubi

16 nov | Tubi e tubolari

Tubi saldati: esportazioni turche in aumento nel periodo gennaio-settembre

15 nov | Notizie