ThyssenKrupp collabora con HKM e il porto di Rotterdam per l'approvvigionamento di idrogeno

mercoledì, 05 maggio 2021 15:01:13 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore tedesco ThyssenKrupp Steel ha annunciato che studierà la creazione di catene di approvvigionamento internazionali per l'idrogeno insieme al produttore siderurgico tedesco Hüttenwerke Krupp Mannesmann (HKM) e al porto di Rotterdam nei Paesi Bassi, il più grande porto marittimo in Europa.

Al fine di ridurre le emissioni di carbonio e diventare neutrali dal punto di vista climatico entro il 2050, ThyssenKrupp Steel e HKM avranno bisogno di grandi quantità di idrogeno per produrre acciaio senza carbone. I due partner esploreranno quindi le opportunità di importazione dell'idrogeno attraverso Rotterdam, nonché di un possibile corridoio di gasdotti tra Rotterdam e gli stabilimenti siderurgici di ThyssenKrupp Steel e HKM a Duisburg.

Secondo quanto dichiarato da ThyssenKrupp, la cooperazione tra il porto di Rotterdam e Duisburg può avere un "effetto segnale" nella costituzione di catene di approvvigionamento per la transizione energetica, con l'obiettivo di costruire un'industria europea sostenibile.


Ultimi articoli collegati

Germania: aziende del riciclo lamentano colli di bottiglia a livello globale

Germania: produzione di acciaio grezzo a +7% a ottobre

Prezzi del rottame in rialzo in Germania e Polonia

Saarstahl rinuncia a trasferire la produzione di Ascoval in Germania

Vallourec cede le attività tedesche, trasferisce quelle oil & gas in Brasile