Tata Steel verso l'avvio del suo primo impianto di riciclo del rottame

mercoledì, 29 luglio 2020 15:48:42 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Il colosso siderurgico indiano Tata Steel ha dichiarato che a breve avvierà il suo primo impianto di riciclo del rottame nello stato settentrionale dell’Haryana.

L’impianto, costruito in collaborazione con Asarti Green Tech, avrà una capacità annuale di 500.000 tonnellate.

L'impianto acquisirà la materia prima da vari segmenti tra cui rottami di veicoli fuori uso, rottami domestici obsoleti, rottami da costruzione e demolizione e rottami industriali.

Yogesh Bedi, responsabile di Steel Recycling Business presso Tata Steel, ha dichiarato che «il riciclaggio dell'acciaio attraverso il forno elettrico (EAF) è un trend globale e in futuro diventerà imperativo per le aspirazioni di crescita sostenibile dell'India. […] La Steel Recycling Business è un'altra iniziativa pionieristica di Tata Steel per consentire in futuro di avere un'economia sostenibile e circolare».


Ultimi articoli collegati

India: calano produzione e import di acciaio, cresce l'export

India diventa esportatrice netta di acciaio verso la Cina nel periodo aprile-agosto

India: consumo di acciaio in calo tra aprile e agosto, poi in ripresa

Tata Steel opera al 100% della capacità e dipende sempre meno dall'export

SAIL, in aumento ad agosto le vendite di acciaio