Tata Steel non è in cerca di partner in Europa

giovedì, 25 luglio 2019 09:45:36 (GMT+3)   |   Istanbul
       

T. V. Narendran, amministratore delegato di Tata Steel, ha dichiarato che nonostante i suoi asset europei stiano attirando l’interesse di diverse aziende, la società non sta cercando partner.

Secondo il dirigente, il colosso indiano si sta impegnando per rendere più redditizie le attività europee e per ridurre il loro livello di dipendenza dalla società madre.

A giugno di quest’anno la Commissione Europea ha proibito la formazione di una joint venture tra Tata Steel e ThyssenKrupp ai sensi del regolamento UE in tema di fusioni. Secondo l’Antitrust la concorrenza sarebbe diminuita portando ad un incremento dei prezzi di diverse tipologie di prodotti siderurgici.


Ultimi articoli collegati

EUROFER: forte peggioramento delle previsioni sul consumo di acciaio

Billette, i prezzi indiani superano i 400 $/t FOB

Danieli, commessa in India per Viraj Profiles

JSW Steel, perdita netta nei primi tre mesi dell'anno fiscale

Hayange, tribunale di Strasburgo respinge l'offerta del gruppo cinese Jingye