Taiwan, resta in vigore il dazio antidumping sull'inox laminato a freddo da due paesi

venerdì, 26 luglio 2019 15:33:07 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La International Trade Commission (ITC) del ministero degli affari economici di Taiwan (MOEA) ha comunicato che la rimozione del dazio antidumping applicato alle importazioni di determinati acciai inox laminati a freddo provenienti da Cina e Corea del Sud sarebbe dannoso per l’industria domestica.

I prodotti soggetti al dazio consistono in 300 serie di acciai inossidabili laminati a freddo SUS301, 304, 304L, 316, 316L e 321, ecc., tra cui coils e lamiere.

Le aliquote del dazio oscillano tra il 20,18% e il 38,11% per la Cina e tra il 26,53% e il 37,65% per la Corea del Sud.

I prodotti in oggetto sono classificati ai codici tariffari 7219 e 7220.


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, esportatori giapponesi aumentano i prezzi per luglio

Prezzi dei piani prevalentemente stabili a Taiwan

Stabili i prezzi dei prodotti piani a Taiwan

USA: Italia tra i paesi nel mirino di indagini sulle importazioni di PC strand

Coils a caldo, EUROFER chiede un'indagine antidumping contro la Turchia