Taiwan, import di rottame in calo nel periodo gennaio-novembre

giovedì, 22 dicembre 2022 12:46:20 (GMT+3)   |   Istanbul
       

L’import di Taiwan di rottame ferroso si è attestato a 2,66 milioni di tonnellate nel periodo gennaio-novembre, in calo del 7% su base annua, secondo i dati pubblicati dalle autorità doganali del paese.

Nei primi 11 mesi, gli Stati Uniti sono stati il principale fornitore per Taiwan, con 1,08 milioni di tonnellate di materiale, in calo del 7,8% rispetto al 2021.

Inoltre, l’export di rottame dal Giappone a Taiwan è ammontato a 541.948 tonnellate nel periodo considerato, registrando un calo dell’1,2% rispetto al 2021.

Nel solo mese di novembre, le importazioni di rottami di Taiwan sono ammontate a 234.699 tonnellate, in calo del 10,8% rispetto al 2021 e del 4,6% rispetto a ottobre.


Articolo precedente

EUROFER chiede all’UE di includere i rottami nell’elenco delle materie prime critiche

27 gen | Notizie

Giappone, scendono le esportazioni di rottami nel 2022

27 gen | Notizie

Rottame: in Turchia leggero aumento dei prezzi in un altro accordo dagli USA

26 gen | Rottame e materie prime

Stabile il mercato locale del rottame in Italia

26 gen | Rottame e materie prime

Rottame: Turchia acquista rottame dall’UE a 407 $/t CFR, quotazioni deep sea ancora in aumento

26 gen | Rottame e materie prime

India, import rottame: attività in calo, scendono i prezzi

25 gen | Rottame e materie prime

Rottame statunitense: in aumento il numero di trattative in Turchia, i prezzi rimangono stabili

24 gen | Rottame e materie prime

Rottame, dagli Stati Uniti accordo della scorsa settimana concluso a 410 $/t CFR

23 gen | Notizie

Pakistan, rottame: in calo le importazioni a dicembre

20 gen | Notizie

Messico, rottame: in aumento il valore delle importazioni a novembre

19 gen | Notizie