Sudafrica: ArcelorMittal si impegna ad aumentare l'offerta di acciaio

martedì, 20 aprile 2021 10:28:41 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico ArcelorMittal South Africa ha dichiarato che si concentrerà sulla risoluzione del problema della carenza di acciaio nel paese, che già aveva cominciato a manifestarsi prima dello scoppio della pandemia di coronavirus.

Kobus Verster, CEO di ArcelorMittal South Africa, ha affermato che «i nostri clienti e le loro esigenze saranno la nostra priorità mentre esploriamo opportunità di crescita. Noi possiamo crescere solo se i nostri clienti crescono e, mentre ci rammarichiamo delle restrizioni imposte dalla carenza di materiale successivo al lockdown, possiamo garantire che nel 2021 non risparmieremo alcuno sforzo nel fornire materiale in modo continuo e puntuale». 

ArcelorMittal SA è ottimista riguardo all'andamento della domanda di acciaio nei mercati chiave almeno fino al terzo trimestre 2021. A partire dal quarto trimestre, le previsioni sono invece più incerte.

La società aveva subito notevoli ritardi nell'avvio dell’altoforno n. 5 a Newcastle, pertanto nel 2021 ha pianificato di risolverne i problemi e di migliorarne l'affidabilità. La produzione di acciai piani presso gli altiforni D e C è stata ripristinata rispettivamente a giugno e dicembre 2020.


Ultimi articoli collegati

ArcelorMittal Vega, aumento della capacità di laminazione entro il 2023

ArcelorMittal, il primo trimestre 2021 è stato il migliore dell'ultimo decennio

JSW Steel USA firma accordo con ATI per la conversione di bramme in coils a caldo

Metinvest, produzione di ghisa in crescita nel primo trimestre 

Giappone: export di acciaio in aumento a marzo ma in calo nel primo trimestre