Shandong Iron and Steel, nel primo semestre cresce la produzione ma cala l'utile netto

venerdì, 28 agosto 2020 15:57:03 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Shandong Iron and Steel Co.Ltd., controllata del colosso siderurgico cinese Shandong Iron and Steel Group, ha pubblicato il report finanziario relativo al primo semestre 2020, annunciando di aver registrato in tale periodo ricavi operativi per 40,15 miliardi di yuan (5,8 miliardi di dollari), in aumento del 24,09% su base annua, e un utile netto di 345 milioni di yuan (50,1 milioni di dollari), in calo del 40,19%. 

Nel periodo in oggetto, Shandong Iron and Steel ha prodotto 6,78 milioni di tonnellate di ghisa, 7,97 milioni di tonnellate di acciaio grezzo e 7,43 milioni di tonnellate di acciai finiti, registrando incrementi rispettivamente del 24,84%, del 27,37% e del 29,92%. 

La società ha dichiarato di aver rafforzato l'organizzazione della produzione, migliorato l’efficacia delle operazioni, promosso il commercio intelligente e migliorato le performance dell'azienda nella prima metà dell'anno in corso, nonostante l'impatto della pandemia di COVID-19. 


Ultimi articoli collegati

Produzione cinese di minerale ferroso in calo a settembre

Cina: rallenta la produzione di coils a settembre

Cina: produzione di carbone in lieve diminuzione nei primi nove mesi

Importazioni di acciaio in forte crescita in Cina a settembre

Cina: ancora in calo i volumi di esportazione dell'acciaio