Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

venerdì, 25 settembre 2020 12:17:45 (GMT+3)   |   Shanghai
       

In data 20 settembre le scorte di minerale di ferro nei 33 principali porti cinesi sono ammontate a 98,85 milioni di tonnellate, facendo registrare un incremento dello 0,25% (o 0,25 milioni di tonnellate) rispetto al 14 settembre. Lo ha comunicato l'Agenzia Nuova Cina.  

Tra il 7 e il 14 settembre, i prezzi del minerale di ferro di importazione sono fortemente diminuiti a causa dell'aumento delle spedizioni e dei volumi di minerale di ferro in arrivo ai porti cinesi. Intanto, i tassi di utilizzo della capacità degli altiforni hanno continuato a diminuire a causa delle restrizioni sulla produzione nel Tangshan. Queste limitazioni hanno causato una riduzione della domanda di minerale di ferro di importazione. Tuttavia, l'avvicinarsi delle festività in Cina (dall'1 all'8 ottobre) ha portato a una stabilizzazione degli acquisti della materia prima da parte dei produttori siderurgici locali. Ciò dovrebbe evitare, nel prossimo futuro, che si verifichi un'ulteriore forte diminuzione dei prezzi del minerale. 


Ultimi articoli collegati

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Produzione cinese di minerale ferroso in calo a settembre

Cina: produzione di carbone in lieve diminuzione nei primi nove mesi

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi