Russia: MMK resta il principale fornitore di acciai zincati

mercoledì, 20 marzo 2019 11:03:34 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico russo Magnitogorsk Iron and Steel Works (MMK) ha annunciato di aver raggiunto un volume record di vendite di acciai zincati nel 2018: circa 1,3 milioni di tonnellate. Nella sola Russia, gli zincati di MMK rappresentano il 34% del consumo totale del prodotto, pertanto la società rimane il principale fornitore di tale prodotto nel paese.

Vadim Dorofeev, senior manager delle vendite di prodotti rivestiti di MMK, ha dichiarato: “Attualmente, le vendite sul mercato export e nei paesi dell’area CIS stanno continuando a crescere gradualmente. Tuttavia, la società continua a seguire la sua strategia di vendita rivolta al mercato russo, che rappresenta l'80% delle vendite totali. Nel 2018, le vendite di MMK nel mercato russo sono ammontate a 1,08 milioni di tonnellate. i principali consumatori dei nostri acciai zincati sono il settore delle costruzioni (64%) e l’industria automotive (26%)”.

MMK rimane anche uno dei più grandi operatori nel mercato dell'acciaio con rivestimento polimerico. Nel 2018, la società ha venduto 559.000 tonnellate di questo prodotto, di cui il 90% (500.000 tonnellate) spedite nel mercato domestico. La fusione di Lysvensky Metallurgical Plant (LMP) con MMK Group ha permesso a MMK di raggiungere un importante aumento nelle vendite, pari al 27%.

Secondo Dorofeev, l’obiettivo della società nel 2019 è mantenere un tasso di utilizzo della capacità pari al 100% e soddisfare le esigenze dei clienti attraverso la produzione di un’ampia gamma di prodotti siderurgici di alta qualità.


Ultimi articoli collegati

Severstal compensa la debole domanda interna con l'export

In calo le esportazioni russe di acciaio, -7,6% nei primi quattro mesi

Ucraina: l'export di semilavorati diminuisce a maggio, Italia principale destinazione 

Turchia aumenta i prezzi minimi d'importazione per i tubi saldati

Coils a caldo, i produttori dell'area CIS aumentano i prezzi